Esperienze dei Giovani



 I Ns. giovani in Ecuador
Ecuador (Agosto 2011)




I nostri giovani in Ecuador

Erica, Francesco A. e Francesco P. con Mauro e Selena, che fanno parte dell'Associazione e del  Gruppo Missionario, dopo la loro importante esperienza in ECUADOR, colpiti dalla difficile situazione in cui vive la popolazione e dalla grande abnegazione delle suore hanno sentito il dovere di fare ancora qualche cosa per le Suore del Cottolengo e attraverso raccolta di fondi con varie iniziative sono riusciti a raccogliere una bella cifra che attraverso il nostro gruppo è stata spedita alle Suore.
 

I ringraziamenti delle suore




----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Ecuador  (Agosto 2011)

Con queste poche righe vorremmo raccontare la nostra breve esperienza in terra di missione vissuta quest'estate nel mese di agosto in Ecuador (Selena Pan, Francesco Piazza, Mauro Martignago, Francesco Artuso, Erica Abbiendi).
La prima metà di questo periodo noi ragazze abbiamo svolto la nostra attività nella capitale Quito: abbiamo organizzato un doposcuola con i bambini di uno dei quartieri più poveri della città e lavorato nella Caritas gestita dalle Suore Cottolenghine che dispensa vestiti, mobili e cibo a bambini e anziani. Inoltre abbiamo raccolto il materiale scolastico necessario a questi bambini per frequentare la scuola.
Noi ragazzi invece abbiamo trascorso la prima metà di questo periodo a Tachina un piccolo paesino vicino a Esmeraldas, nel nord dell'Ecuador, in una struttura per anziani poveri e abbandonati. Abbiamo aiutato i fratelli nella vita di tutti i giorni, ad esempio nell'alzare gli anziani o dar da mangiare ai non autosufficienti; poi come fisioterapisti, abbiamo trattato quegli anziani con difficoltà motorie, oppure allettati, collaborando alla realizzazione di una piccola stanza di fisioterapia all'interno di una struttura, assieme al personale locale.
Nella seconda parte di questa esperienza ci siamo riuniti tutti assieme a Manta, una città sulla costa a circa 400 km. dalla capitale, e qui abbiamo lavorato in un piccolo ospedale che ospitava prevalentemente malati terminali o in situazioni di grave difficoltà economica e sociale. Noi ragazze abbiamo operato come operatrici con mansioni infermieristiche, nella cura sanitaria ai malati; noi ragazzi abbiamo svolto l'attività di fisioterapia.
Quella che abbiamo vissuto è stata un'esperienza molto forte, di grande impegno, durante la quale non sono mancate le difficoltà; ma la gioia più grande è stato aver avuto la possibilità di conoscere delle persone straordinarie, estremamente accoglienti e generose, che ci hanno insegnato come guardare sempre avanti con coraggio nonostante le fatiche quotidiane e le condizioni di povertà e miseria in cui vivono. 
Come in ogni esperienza di missione, è stato molto di più quello che abbiamo ricevuto noi volontari che quel poco che siamo riusciti a dare


l'allegria dei bambini ecuadoregni ti contagia e ti riempie il cuore
Selena con i bambini ecuadoregni e la loro voglia di essere bambini , invece la vita li costringe a essere adulti prestissimo
Erica con i bambini ecuadoregni e i loro sorrisi
Selena con i Bambini
laboratori fatti con Loro

la fisioterapia nell'ospedale a Manta  con Francesco e Mauro

(Erica )   la sterilizzazione agli ausili ospedalieri
l'assistenza agli anziani malati terminali
l'equipe di lavoro nel'ospedale a Manta
Suor Franca e Suor Lucia che hanno reso possibile il viaggio
un saluto da Manta

----------------------------------------------------------------------------------------------------------


Progetto "Curare per aver cura"


Nessun commento:

Posta un commento

grazie per il commento a questo post